Provider Nazionale per gli Ingegneri – CFP

Aequor sicurezza è provider del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, per il tramite di EBAFoS, per il rilascio dei crediti formativi.

Con comunicazione del 07/05/2015 il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, a seguito di parere favorevole del Ministero della Giustizia, ha riconosciuto ad EBAFoS lo stato di provider nazionale per la formazione autorizzando la stessa all’organizzazione di attività di formazione professionale continua di tipo non formale con rilascio di crediti formativi professionali “CFP”.

Il regolamento per l’aggiornamento professionale della competenza, adottato dal Consiglio Nazionale Ingegneri nella seduta del 21/06/2013, a seguito del parere favorevole, con modifiche, espresso dal Ministro della Giustizia con nota prot. 21/06/2013.0018393.u prevedere che per esercitare la professione l’iscritto all’albo deve essere in possesso di un minimo di 30 CFP.

A prescindere dalla attività formativa svolta, il numero massimo di CFP cumulabili è 120. Al termine di ogni anno solare vengono detratti ad ogni iscritto 30 CFP dal totale posseduto. Al raggiungimento degli zero CFP, non vengono attuate ulteriori detrazioni.

Possono essere motivo di esonero dall’obbligo di aggiornamento della competenza professionale, concesso da parte degli Ordini territoriali, su domanda da parte dell’iscritto, i seguenti casi: a) maternità o paternità, per un anno; b) servizio militare volontario e servizio civile; c) grave malattia o infortunio; d) altri casi di documentato impedimento derivante da accertate cause oggettive o di forza maggiore.

Qualora un iscritto abbia esercitato la professione così come definita all’art.l, comma 1, lett. a}, del DPR 7/08/2012 n.137 senza aver assolto all’obbligo di aggiornamento della competenza professionale ai sensi dell’art.3, comma 3, del presente regolamento, il Consiglio dell’Ordine territoriale di appartenenza è tenuto a deferirlo al Consiglio di Disciplina territoriale per le conseguenti azioni disciplinari.

Commenti disabilitati.